Ibm comprerà Red Hat per 34 miliardi di dollari

di Francesco Taglialavoro

Si tratta di una acquisizione importante per il settore tech. Red Hat da 23 anni diffonde in ambienti professionali il sistema operativo Linux e diverso software sviluppato con tecnologie open source. Ibm è il gigante che tutti conoscono e che nasce 107 anni fa.

La più giovane società dal cappello rosso opererà come una distinta unità all’interno del team Ibm del cloud hybrid. Unendo le forze Ibm e Red Hat accelereranno l’impatto innovativo dell’open source in una più ampia  scala. La cifra dell’operazione è di circa 34 miliardi di dollari, la notizia è stata annunciata da Red Hat sul proprio sito. Continua a leggere

Librem 5 di Purism, in arrivo uno smartphone con Gnu/Linux

di Francesco Taglialavoro

La diversità della compagnia americana Purism rispetto ad altre nell’ambito Ict si intuisce dal nome. Si dichiarano “puri”; per i device che mettono in commercio adoperano hardware e software che “non spiano” l’utente. Dal 2015 questa azienda di San Francisco ha costruito dei notebook, adesso sta raccogliendo fondi per realizzare uno smartphone (Librem 5) con un prezzo di partenza di 599 dollari.

Continua a leggere

Un supercomputer sulla ISS

di Francesco Taglialavoro

La navetta cargo “Dragon” senza equipaggio è stata lanciata con successo da Cape Canaveral verso la Stazione Spaziale Internazionale, con a bordo una serie di esperimenti scientifici e il più potente computer mai messo in orbita. Tre minuti dopo il lancio il primo stadio del vettore Falcon 9 si è separato per poi atterrare come previsto nello stesso Cape Canaveral utilizzando dei retrorazzi, poco dopo la Space X ha confermato l’ingresso in orbita della Dragon, che dovrebbe attraccare sull’Iss mercoledì.

Continua a leggere